10 cose imperdibili da vedere a Malta: dalle bellezze naturali ai siti storici

Malta è una piccola isola nel Mediterraneo che offre una ricca varietà di attrazioni turistiche. Tra le cose da vedere a Malta, ci sono:

  1. La Città di Mdina, conosciuta anche come “la città silenziosa” per le sue strette stradine e i palazzi in pietra.
  2. L’isola di Gozo, situata a nord di Malta, che offre una bellissima costa e numerosi siti storici, come la Cittadella e il tempio neolitico di Ggantija.
  3. La Valletta, la capitale di Malta, con i suoi palazzi barocchi, le chiese e i musei.
  4. La baia di St. Julian, con i suoi locali notturni, ristoranti e bar.
  5. La spiaggia di Golden Bay, con la sua sabbia dorata e le acque cristalline.
  6. Il Hypogeum, un antico sito sotterraneo costruito dai tempi della civiltà cartaginese.
  7. Il Mnajdra Temple, un tempio megalitico risalente al periodo neolitico.
  8. Il Blue Grotto, una serie di grotte marine con una bellissima vista sott’acqua.
  9. Il Mosta Dome, una grande cupola ottagonale che ospita la chiesa parrocchiale di Mosta.
  10. La spiaggia di Ghadira Bay, con le sue dune di sabbia e le acque calde.
aerial photograph of coastal city
Photo by Som Thapa Magar on Pexels.com

La Città di Mdina

cosa vedere a Malta
Photo by Polina Kovaleva on Pexels.com

La Città di Mdina è una delle cose più imperdibili da vedere durante un viaggio a Malta. Situata sulla parte centrale dell’isola, questa città fortificata, conosciuta anche come “la Città Silenziosa”, è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 1980.

Circondata da mura alte circa tre metri e mezzo, Mdina offre una vista spettacolare sulla campagna circostante. All’interno delle mura si possono trovare numerosi edifici storici, tra cui la Cattedrale di San Giovanni, il Palazzo Vilhena e il Palazzo Falson.

La Cattedrale di San Giovanni è uno dei luoghi più importanti da visitare a Mdina. Costruita nel XVII secolo, questa imponente struttura in stile barocco è stata restaurata più volte nel corso degli anni. All’interno si possono ammirare numerose opere d’arte, tra cui il famoso quadro di Caravaggio “Il Cristo deposto dalla Croce”.

Il Palazzo Vilhena è un altro edificio storico da non perdere a Mdina. Costruito nel 1730, questo palazzo è stato utilizzato come residenza reale, caserma e ospedale durante i secoli. Oggi ospita il Museo di Storia Naturale di Malta e il Museo delle Armi.

Il Palazzo Falson è un altro importante edificio storico situato all’interno delle mura di Mdina. Costruito nel XIII secolo, il palazzo è stato utilizzato come residenza privata fino al 20° secolo e oggi ospita un museo che espone oggetti di uso quotidiano, opere d’arte e mobili antichi.

Oltre alla sua ricchezza storica, Mdina offre anche numerosi ristoranti e caffè dove poter gustare il famoso cibo maltese. Una volta visitata la città, non perdere l’opportunità di esplorare la campagna circostante, dove si possono trovare antichi villaggi e tracce della storia millenaria di Malta.

In conclusione, la Città di Mdina è una tappa obbligata per chi vuole scoprire cosa vedere a Malta. La sua bellezza storica e la sua atmosfera tranquilla la rendono un luogo perfetto per una giornata all’insegna della scoperta e della cultura.

L’isola di Gozo

cosa vedere a Malta

L’isola di Gozo è una delle tappe imperdibili per chi vuole scoprire cosa vedere a Malta. Situata a nord-ovest di Malta, Gozo è la seconda isola per dimensioni dell’arcipelago maltese e offre una vasta gamma di attrazioni turistiche, dalle bellezze naturali ai siti storici.

Uno dei luoghi più famosi da visitare sull’isola di Gozo è il tempio di Ggantija. Costruito circa 5.500 anni fa, questo tempio è il più antico dell’intera Europa e fa parte del Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO. Il tempio è formato da due costruzioni megalitiche che si affacciano su una vallata verdeggiante e offrono una vista panoramica mozzafiato.

Un’altra attrazione da non perdere a Gozo è la baia di Dwejra. Questa baia è famosa per il suo paesaggio mozzafiato, formato da scogliere a picco sul mare, grotte marine e un lago sotterraneo chiamato “l’Occhio di Dio”. La baia di Dwejra è anche il luogo dove si trova l’Arco di Calipso, una formazione rocciosa naturale che si affaccia sulla baia.

Per gli amanti della storia e dell’arte, Gozo offre numerosi siti da visitare, tra cui il Museo Archeologico di Gozo e il Castello di San Giovanni. Il Museo Archeologico espone reperti storici ritrovati sull’isola, tra cui ceramiche, monete e oggetti di uso quotidiano risalenti all’antichità. Il Castello di San Giovanni, invece, è una fortezza medievale situata sulla sommità di una collina e offre una vista panoramica sull’isola.

Inoltre, l’isola di Gozo offre numerose opportunità per praticare sport acquatici, come il nuoto, la vela e lo snorkeling. La sua costa è costellata di spiagge incontaminate e calette isolate dove poter trascorrere giornate rilassanti al mare.

In conclusione, l’isola di Gozo è una destinazione unica e affascinante da scoprire durante un viaggio a Malta. Offre una ricca varietà di attrazioni turistiche e la possibilità di praticare sport acquatici in una cornice naturale mozzafiato.

La Valletta

cosa vedere a Malta

La Valletta è una delle cose più imperdibili da vedere durante un viaggio a Malta. Situata sulla costa orientale dell’isola, La Valletta è stata fondata nel 1566 dai Cavalieri di San Giovanni ed è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 1980.

La Valletta è una città dalla bellezza straordinaria, con strade strette e tortuose che si snodano tra edifici storici e monumenti di grande importanza. Tra i luoghi da non perdere a La Valletta ci sono il Palazzo del Gran Maestro, il Palazzo del Parlamento e la Cattedrale di San Giovanni.

Il Palazzo del Gran Maestro è uno degli edifici più importanti di La Valletta. Costruito nel XVII secolo, questo palazzo ospitava i Cavalieri di San Giovanni e oggi ospita il Museo Nazionale di Storia di Malta. Il palazzo è famoso per le sue sale affrescate e per il suo giardino barocco.

Il Palazzo del Parlamento, invece, è il luogo dove si riunisce l’Assemblea Parlamentare di Malta. Costruito nel 1571, il palazzo è una delle prime costruzioni della città e ospita alcune delle sale più importanti di La Valletta, come la Sala delle Armi e la Sala del Trono.

Infine, la Cattedrale di San Giovanni è uno dei luoghi più belli da visitare a La Valletta. Costruita nel 1573, questa cattedrale è famosa per la sua facciata barocca e per le opere d’arte che ospita al suo interno, tra cui il famoso quadro di Caravaggio “Il Cristo deposto dalla Croce”.

Oltre ai suoi edifici storici, La Valletta offre numerosi ristoranti e caffè dove poter gustare il famoso cibo maltese. Inoltre, la città è perfetta per fare shopping, grazie alla presenza di numerosi negozi di artigianato locale e di boutique di lusso.

In conclusione, La Valletta è una destinazione imperdibile per chi visita Malta. La sua bellezza storica e la sua atmosfera vibrante la rendono un luogo perfetto per una giornata all’insegna della scoperta e del divertimento.

La baia di St. Julian

cosa vedere a Malta

La baia di St. Julian è una delle cose più imperdibili da vedere durante un viaggio a Malta. Situata sulla costa occidentale dell’isola, questa baia è famosa per le sue acque cristalline e per la sua vivace vita notturna.

La baia di St. Julian è un luogo perfetto per praticare sport acquatici come lo snorkeling e la vela. Le sue acque sono ricche di vita marina e offrono numerose opportunità per ammirare pesci colorati e formazioni coralline. Inoltre, la baia è circondata da numerose spiagge sabbiose dove poter prendere il sole e rilassarsi.

Oltre alle sue bellezze naturali, la baia di St. Julian offre anche una vivace vita notturna. La zona è piena di ristoranti, bar e discoteche dove poter trascorrere le serate ascoltando musica dal vivo e gustando il famoso cibo maltese. Inoltre, la baia è famosa per il suo porto turistico, dove si possono ammirare numerose imbarcazioni di lusso e partecipare a escursioni in mare.

Inoltre, la baia di St. Julian è il luogo ideale per fare shopping. La zona è piena di negozi di souvenir, boutique di lusso e mercati dove poter acquistare prodotti locali e artigianato tradizionale.

In conclusione, la baia di St. Julian è una destinazione perfetta per chi visita Malta. Offre bellezze naturali mozzafiato, una vivace vita notturna e numerose opportunità per fare shopping. Una volta visitata, non dimenticherai facilmente la sua atmosfera unica e il suo fascino senza tempo.

La spiaggia di Golden Bay

cosa vedere a Malta

La spiaggia di Golden Bay è una delle cose più imperdibili da vedere durante un viaggio a Malta. Situata sulla costa nord-occidentale dell’isola, questa spiaggia è famosa per le sue acque cristalline e per la sua sabbia dorata.

La spiaggia di Golden Bay è un luogo perfetto per chi ama il mare e gli sport acquatici. Le sue acque sono calme e cristalline, il che la rende ideale per lo snorkeling e il nuoto. Inoltre, la spiaggia è circondata da una vegetazione rigogliosa e da scogliere a picco sul mare, che offrono uno scenario mozzafiato.

Oltre alla sua bellezza naturale, la spiaggia di Golden Bay offre anche numerose opportunità per il divertimento. La zona è piena di ristoranti, bar e discoteche dove poter trascorrere le serate ascoltando musica dal vivo e gustando il famoso cibo maltese. Inoltre, la spiaggia è il luogo ideale per fare attività all’aria aperta, come il trekking e il birdwatching.

Il Hypogeum

Il Hypogeum di Malta è una delle cose più imperdibili da vedere durante un viaggio sull’isola. Situato a Paola, nella parte sud-occidentale di Malta, il Hypogeum è un antico complesso funerario risalente al 4000 a.C. e dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 1980.

Il Hypogeum è un luogo unico e affascinante, costituito da una serie di gallerie e camere scavate nella roccia. Le pareti delle gallerie sono ricoperte da affreschi e geroglifici, che testimoniano la vita e le credenze dei popoli che hanno abitato Malta in passato.

Il Hypogeum è stato scoperto nel 1902 e da allora è stato oggetto di numerosi studi da parte di archeologi e storici. Le sue gallerie racchiudono una ricca storia che va dal Neolitico all’Età del Bronzo, e offrono una finestra unica sulla vita delle antiche civiltà di Malta.

Oltre alla sua importanza storica, il Hypogeum è anche famoso per la sua acustica unica. Le gallerie sono state progettate in modo tale da amplificare i suoni, il che ha permesso agli antichi abitanti di Malta di organizzare cerimonie e riti funebri all’interno del complesso.

In conclusione, il Hypogeum di Malta è una tappa imperdibile per chi vuole scoprire cosa vedere sull’isola. La sua bellezza unica e la sua importanza storica lo rendono un luogo perfetto per una giornata all’insegna della scoperta e della storia.

Il Mnajdra Temple

Il Mnajdra Temple è una delle cose più imperdibili da vedere durante un viaggio a Malta. Situato sulla costa sud-orientale dell’isola, il Mnajdra Temple è un antico tempio megalitico risalente a circa 3600 a.C. e dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 1980.

Il Mnajdra Temple è un luogo unico e affascinante, costituito da tre costruzioni megalitiche che si affacciano su una vallata verdeggiante. Le pareti del tempio sono ricoperte da geroglifici e simboli, che testimoniano la vita e le credenze dei popoli che hanno abitato Malta in passato.

Il Mnajdra Temple è stato scoperto nel 1839 e da allora è stato oggetto di numerosi studi da parte di archeologi e storici. Le sue costruzioni racchiudono una ricca storia che va dall’Età del Bronzo all’Età del Ferro, e offrono una finestra unica sulla vita delle antiche civiltà di Malta.

Oltre alla sua importanza storica, il Mnajdra Temple è anche famoso per la sua posizione strategica. Le costruzioni del tempio sono state progettate in modo tale da essere allineate con i movimenti del sole e della luna, il che ha permesso agli antichi abitanti di Malta di monitorare il passare del tempo e di organizzare le loro attività quotidiane.

In conclusione, il Mnajdra Temple è una tappa imperdibile per chi vuole scoprire cosa vedere a Malta. La sua bellezza unica e la sua importanza storica lo rendono un luogo perfetto per una giornata all’insegna della scoperta e della storia.

Il Blue Grotto

Il Blue Grotto di Malta è una delle cose più imperdibili da vedere durante un viaggio sull’isola. Situato sulla costa sud-occidentale di Malta, il Blue Grotto è un complesso di grotte marine che offre uno scenario mozzafiato e numerose opportunità per lo snorkeling e il diving.

Il Blue Grotto è un luogo unico e affascinante, costituito da sei grotte marine che si affacciano su una baia naturale. Le grotte sono state scavate dal mare e dal vento nel corso dei millenni, e oggi offrono uno scenario straordinario da ammirare.

Le acque del Blue Grotto sono limpide e cristalline, il che le rende perfette per lo snorkeling e il diving. Le grotte sono popolate da una ricca varietà di pesci colorati e formazioni coralline, che offrono uno spettacolo unico da ammirare. Inoltre, le grotte sono anche il luogo ideale per ammirare la fauna selvatica di Malta, come i delfini e le tartarughe marine.

Oltre alle sue bellezze naturali, il Blue Grotto offre anche numerose opportunità per il divertimento. La zona è piena di ristoranti e bar dove poter gustare il famoso cibo maltese e trascorrere le serate ascoltando musica dal vivo.

Il Mosta Dome

Il Mosta Dome è una delle cose più imperdibili da vedere durante un viaggio a Malta. Situato nel cuore dell’isola, il Mosta Dome è una imponente chiesa cattolica che ospita al suo interno il famoso quadro “Il Ritratto della Madonna” di Guido Reni.

Il Mosta Dome è un luogo unico e affascinante, costruito in stile neogotico nel 1860. La chiesa è famosa per la sua cupola, che con i suoi diametro di 38 metri è la terza più grande al mondo dopo quelle di San Pietro a Roma e di Santa Maria del Fiore a Firenze.

Il Mosta Dome è stato oggetto di numerosi studi da parte di storici e architetti, che hanno evidenziato la sua importanza come esempio di architettura religiosa di Malta. La chiesa è anche famosa per il quadro “Il Ritratto della Madonna” di Guido Reni, che si trova al suo interno. Questo quadro, che rappresenta la Madonna col Bambino, è considerato uno dei capolavori dell’arte barocca e attira ogni anno migliaia di visitatori.

Oltre alla sua bellezza architettonica e artistica, il Mosta Dome offre anche numerose opportunità per il divertimento. La chiesa è circondata da una piazza piena di ristoranti e bar dove poter gustare il famoso cibo maltese e trascorrere le serate ascoltando musica dal vivo. Inoltre, la chiesa è il luogo ideale per partecipare a tour guidati e conoscere la storia e le tradizioni di Malta.

In conclusione, il Mosta Dome è una tappa imperdibile per chi vuole scoprire cosa vedere a Malta. La sua bellezza architettonica e artistica lo rendono un luogo perfetto per una giornata all’insegna della scoperta e della cultura.

La spiaggia di Ghadira Bay

La spiaggia di Ghadira Bay è una delle più belle e popolari spiagge di Malta. Situata a pochi chilometri da Mellieha, la spiaggia di Ghadira Bay è facilmente raggiungibile sia in auto che con i mezzi pubblici.

La spiaggia di Ghadira Bay è una spiaggia di sabbia dorata lunga circa un chilometro e larga circa cento metri. L’acqua cristallina e la sabbia fine rendono la spiaggia di Ghadira Bay un luogo ideale per fare il bagno, prendere il sole e giocare con i bambini.

Ghadira Bay è anche una destinazione popolare per gli amanti dello snorkeling e delle immersioni subacquee, poiché offre una ricca varietà di vita marina da ammirare. La spiaggia è dotata di una serie di servizi, tra cui docce, servizi igienici, noleggio di attrezzature da spiaggia e un bar-ristorante dove è possibile gustare deliziose bevande e cibo locale.

Per gli amanti della natura, Ghadira Bay è anche un luogo ideale per fare una passeggiata lungo la costa e ammirare la bellezza della flora e della fauna locale. La spiaggia è circondata da una riserva naturale dove è possibile avvistare diverse specie di uccelli e altri animali selvatici.

In conclusione, la spiaggia di Ghadira Bay è una destinazione perfetta per chi desidera trascorrere una giornata all’insegna del sole, del mare e del relax. Offre una vasta gamma di attività per tutta la famiglia e una bellezza naturale unica da ammirare.

Matteo Angeloni
Matteo Angelonihttps://www.matteoangeloni.it/
Fotografo, social media manager, prossimo alla laurea magistrale. Ho voluto aprire questo blog per pura passione nei confronti dei viaggi, dei luoghi e delle piccole storie.

Related Stories

spot_img

Discover

Cosa vedere a Oporto in un giorno: la guida...

Oporto è una città situata sulla costa nord del Portogallo, nota per la sua...

cosa vedere a Kyoto in 4 giorni

cosa vedere a Kyoto? Oggi vi parleremo di cosa vedere a Kyoto se avete solo...

Azerbaijan da scoprire: spunti e consigli su dove andare

Oggi vi parleremo di un posto non troppo conosciuto ma comunque da vedere almeno...

Cosa vedere a Londra in pochi giorni

Nuovo articolo su tutto ciò che puoi vedere a Londra se ci puoi stare...

Cosa vedere a Osaka? Se non lo sai leggimi

Cosa vedere a Osaka? Se non lo sai leggimi Titolo forse un po' clickbait ma...

viaggiare in Scozia: ecco tutte le restrizioni

viaggiare in Scozia: ecco tutte le restrizioni Qual sono le attuali restrizioni per andare in...

Popular Categories

Comments

Rispondi