Cosa vedere a Bali: vi aiutiamo noi

Bali è da molto tempo una delle più popolari destinazioni per le vacanze, sia per i viaggiatori con lo zaino in spalla, sia per i turisti di lusso, ma perché? Tanto per cominciare, l’isola abbonda di spiagge tropicali bianche perfette per fare snorkeling, immersioni e surf. Inoltre, le tantissime bancarelle di strada preparano il cibo più delizioso (ed economico) e l’isola dispone di moltissimi caffè, lounge bar e ristoranti. Allora, avete giù prenotato la vostra vacanza a Bali? cosa vedere a bali

Annunci

Cosa vedere a Bali: le attrazioni

I templi di Bali

cosa fare e vedere a bali 
Separatore
 

cosa vedere a bali e lombok 
Separatore
 

cosa vedere a bali in 6 giorni 

cosa vedere a bali e dintorni 

cosa vedere a bali

Le attrazioni principali di Bali sono principalmente i suoi svariati templi, gli enormi campi di riso e i bellissimi vulcani. Dato l’orientamento buddista dell’isola, il numero di templi è così alto che non riuscirete a visitarli tutti ed ecco perché vi diciamo quali non potete perdervi. Il tempio Tanah Lot, ad esempio, è famoso principalmente per la sua posizione straordinaria su una piccola Isola della costa orientale di Bali (l’area di Tabanan). Vista la sua collocazione, non potrete in realtà entrare nel tempio, ma dalle montagne circostanti potrete osservare il Tanah Lot da molte angolature diverse. Vorreste rimanere a dormire sulla costa occidentale? Allora date un’occhiata alla nostra lista di hotel a Tabanan.

Poi c’è il tempio di Ulun Danu Bratan, un grande complesso situato ad ovest del lago di Bratan, nel cuore di Bali. Questo gruppo di templi è circondato dall’acqua, quasi come galleggiasse, e il riflesso dei templi sul lago è particolarmente sorprendente al tramonto o all’alba. Potreste voler dare uno sguardo agli hotel intorno al lago di Bratan. Lo svantaggio è che più sono grandi i templi più possono essere turistici, quindi se questo non fa per voi, potrebbe essere meglio visitare il tempio di Pura Goa Lawah.

Questo tempio leggermente meno conosciuto è anche soprannominato la “grotta dei pipistrelli” dato che si possono vedere dozzine di pipistrelli intorno al tempio dopo il crepuscolo. Inoltre una vecchia fiaba narra che questo tempio ospiti un gigante serpente reale.

Vulcani a Bali

cosa fare e vedere a bali 
Separatore
 

cosa vedere a bali e lombok 
Separatore
 

cosa vedere a bali in 6 giorni 

cosa vedere a bali e dintorni 

cosa vedere a bali

Vi piace l’avventura? Allora salire sui vulcani Gunung Agung e Gunung Batur potrebbe essere l’attività per voi. Ammirare il Gunung Agung non è facile tuttavia, dato che è un’ascesa piuttosto intensa, ma la vista fenomenale vi farà dimenticare immediatamente della salita. Nemmeno il Gunung Batur è facile, anche se la maggior parte delle persone dice che sia leggermente più semplice rispetto all’Agung. Assicuratevi di essere preparati e di indossare le giuste scarpe prima di partire.

Potete fare l’escursione con una delle tante guide, che si batterà per aggiudicarsi i vostri soldi non appena arriverete sul posto, ma i sentieri sono chiari ed è totalmente fattibile anche da soli. Se andate per conto vostro tuttavia, non dimenticatevi di portare una torcia dato che le migliori vedute dal vulcano sono la mattina presto, prima dell’alba, e sono davvero mozzafiato! Date un’occhiata qui per trovare un hotel vicino a Gunung Agung o Gunung Batur.

Risaie a Bali

cosa fare e vedere a bali 
Separatore
 

cosa vedere a bali e lombok 
Separatore
 

cosa vedere a bali in 6 giorni 

cosa vedere a bali e dintorni 

cosa vedere a bali

Niente è più tipico a Bali delle risaie. Questo bellissimo paesaggio verde è al cuore del sistema di irrigazione balinese ed è costruito seguendo gli stessi principi, con l’acqua che scorre da un campo all’altro per assicurarsi che tutto il riso venga rifornito. Potete trovare i più splendidi campi di riso nei dintorni di Jatiluwih, Tirta Gangga e Selat. Noleggiate uno scooter per attraversare l’isola e passare davanti ai campi di riso e al bellissimo scenario naturale. Questo vi permetterà di vedere la maggior parte dell’isola decidendo anche il vostro percorso. Andare in bicicletta a Bali è un altro modo perfetto per visitare le attrazioni dell’isola e godere dell’ambiente allo stesso tempo. Se questo vi può interessare, qui troverete maggiori informazioni sul noleggio di bici o scooter a Bali.

Cascate a Bali

cosa fare e vedere a bali 
Separatore
 

cosa vedere a bali e lombok 
Separatore
 

cosa vedere a bali in 6 giorni 

cosa vedere a bali e dintorni 

cosa vedere a bali

Le cascate sono una delle più belle meraviglie naturali e Bali ne straripa. Le cascate di Sekumpul si trovano in una grande valle profonda, rendendole un po’difficili da raggiungere, ma queste cascate potenti, belle e chiare vi sorprenderanno. La cascata di Gitgit è la più alta a Bali e, con la foresta pluviale sullo sfondo, sembra uscita direttamente da una fiaba. Mettetevi comodi e pernottate in uno di questi hotel vicino alla cascata di Gitgit.

Volete affrontare una sfida? Allora la cascata di NungNung è una grande impresa da compiere, dato che si trova letteralmente in mezzo al nulla. Ma in cambio sarete ricompensati da una gigantesca cascata che finisce in un delizioso laghetto dove potrete fare una bella nuotata. Le cascate sono adatte ad essere visitate tutto l’anno, ma data la maggiore quantità di acqua sono più impressionanti durante la stagione delle piogge.

Le più belle spiagge di Bali

cosa fare e vedere a bali 
Separatore
 

cosa vedere a bali e lombok 
Separatore
 

cosa vedere a bali in 6 giorni 

cosa vedere a bali e dintorni 

cosa vedere a bali

Per molte persone, le spiagge bianche sono la ragione principale per prenotare una vacanza a Bali. Con l’oceano indonesiano da una parte e il Mar di Giava dall’altra, le spiagge tropicali circondano l’intera isola. Tuttavia, per trovare i posti migliori è sempre meglio allontanarsi dai sentieri battuti. La bellissima spiaggia di Bingin, ad esempio, dalla sabbia bianca e dalle limpide acque azzurre, si trova sotto una scogliera ed è perfetta per fare surf.

Per raggiungere la spiaggia di Nyang-Nyang invece dovrete scendere una rampa di scalini piuttosto ripidi, ma una volta arrivati vi troverete ricompensati da una spiaggia tranquilla, ben lontana dal trambusto. Non siete grandi amanti della sabbia? Date un’occhiata al nostro articolo sulle migliori spiagge per persone a cui non piace la sabbia. VI piace fare surf, immersioni o snorkeling? Allora le seguenti spiagge fanno al vostro caso:

Surf a Bali

Bali è un paradiso per i surfisti e non c’è dubbio che vi imbatterete in qualcuno di loro sulle spiagge. Tra le spiagge popolari per il surf vi è la spiaggia di Padang, per via delle onde impegnative e dei bellissimi dintorni, e la spiaggia di Uluwatu, con le sue stupende e veloci onde che la rendono uno dei posti migliori per praticare il surf a Bali. I surfisti professionisti di tutto il mondo vengono a Bali appositamente per questa spiaggia. Non siete ancora dei surfisti esperti? Allora vi consigliamo di andare a questa scuola di surf sulla spiaggia di Legian, dove insegnano ad allievi di tutti i livelli.

Immersioni e snorkeling a Bali

Bali non manca di splendore sottomarino. I sub e chi fa snorkeling sono i benvenuti qui, purché vadano in spiagge dove la corrente non è troppo forte. Le aree migliori per fare immersioni a Bali sono Amed, Padang Bay e Palau Menjangan: ciascuna di queste ha una grande varietà subacquea ed è piena di creature affascinanti e bellissimi pesci. Inoltre, se siete a Bali e volete fare un’escursione di un giorno, le isole Gili sono perfette per fare snorkeling e sono note anche per le loro spiagge perfette. State cercando una scuola per immersioni a Bali? Allora l’Adventure Scuba Diving School a Padang Bay è il nostro consiglio e qui potete avere maggiori informazioni in merito.

Specialità gastronomiche di Bali

Per quanto riguarda il cibo, potete impazzire quanto volete a Bali. Troverete dappertutto bancarelle di cibo che servono pasti abbondanti per pochissimo. Gli stand sono ideali per i viaggiatori low cost, ma sono anche un modo perfetto per scoprire i piatti tradizionali. Bali è anche famosa per la sua tradizione della pesca e in particolare per il suo villaggio di pescatori Jimbaran. A Jimbaran la spiaggia viene trasformata in un paradiso del cibo ogni singola notte, in cui vi potete sedere sulla spiaggia per ordinare i più deliziosi piatti di pesce, dall’aragosta alle cozze, fino ai gamberi giganti. È piuttosto turistico, ma il panorama mozzafiato del sole che tramonta sull’oceano vi aiuterà a scordarvelo immediatamente. Amate le cene romantiche? Allora vi consigliamo di andare al Kisik Bar and Grill, un ristorante dove servono il cibo più squisito con un servizio eccellente.

Un’altra città popolare per i buongustai a Bali è Ubud. Qui potete trovare autentico cibo indonesiano, così come ristoranti vegetariani e vegani e, vista la sua popolarità negli ultimi anni, ora ha anche alcuni bar di influenza occidentale. Uno dei nostri ristoranti preferiti a Bali è l’Ibu Rai, che si trova in Monkey Forest Street. In questo posto accoglientissimo il menu comprende tutti i tipi di piatti fusion in cui si fondono la cucina asiatica, europea e caraibica. Cercate di lasciar un po’ spazio per un dessert quando sarete qui, dato che il budino di riso nero che servono è irresistibile.

Preferite prepararvi il pasto da soli? Allora dovreste prenotare uno dei tanti corsi di cucina di Ubud. Vi consigliamo la Lobong Culinary Experience, in cui la guida vi porterà in un mercato di cibo tradizionale balinese e preparerà insieme a voi un delizioso pasto indonesiano. Dato che questa lezione di cucina è organizzata nella casa della guida, vi darà l’impressione di poter dare una sbirciata in una vera cucina balinese e di scoprirne anche tutto il sapore!

Yoga a Bali

Ubud, un piccolo villaggio nell’altopiano di Bali, è una mecca per gli appassionati di yoga. Le persone vengono qui per la vasta gamma di attività culturali e in generale per concentrarsi sulla salute fisica e spirituale. Ad Ubud si respira la pace e vi è una grande selezione di corsi di yoga e meditazione. Quindi se siete stanchi del ritmo serrato della vita moderna, un ritiro yoga a Bali potrebbe essere proprio la soluzione ideale per voi. Qui potete farvi fare un massaggio balinese o fare un bagno con i fiori esotici. Per un relax culturale ci sono luoghi in cui ascoltare musica e vedere mostre d’arte dappertutto.

A Ubud, si pone l’accento sul vivere consapevolmente dando al corpo il riposo di cui necessita, mangiando prodotti biologici che rafforzano il corpo e, più importante ancora, dove si pratica yoga e si esercita la consapevolezza ogni singolo giorno. Il paradiso dello yoga più famoso di Ubud è The Yoga Barn, situato tra i campi di riso e le magnifiche montagne. Qui potete praticare qualsiasi tipologia di yoga e rilassarvi nella spa e grazie all’atmosfera amichevole incontrerete viaggiatori che la pensano allo stesso modo! Un centro leggermente più piccolo è il Radiantly Alive, dove i corsi sono un po’ più intimi, ma anche un po’ più costosi.

Per il non plus ultra dei ritiri yoga, è una buona idea prenotare uno dei molti resort yoga di Ubud. Il Payogan Villa Resort & Spa ad esempio, dove potete godere di tutti i tipi di attività tranquille immersi nel lusso, da una camera che si affaccia sui bellissimi campi di riso. Un’opzione più economica sono i Shriman Yoga Bungalows, dove la vostra giornata inizierà con una sessione di yoga di gruppo, mentre ammirate il pittoresco paesaggio.

Quando andare a Bali

Beautiful girl visiting the Bali rice fields in tegalalang, ubud. Using a swing over the jungle. Concept about people, wanderlust traveling and tourism lifestyle

Bali ha il clima della foresta pluviale tropicale, ovvero l’anno consiste in una stagione umida e in una secca. La stagione delle piogge a Bali dura da ottobre fino ad aprile, così che il miglior periodo per andare a Bali va da aprile a settembre. La temperatura sarà la stessa più o meno tutto l’anno, ed è compresa tra i 23° e i 30°, anche se durante la stagione delle piogge ci sono acquazzoni giornalieri e una maggiore umidità dell’aria. Dato che l’altipiano di Bali è più elevato, è normale avere un paio di gradi in meno in quest’area e la costa meridionale è in media 5° più fredda rispetto alla costa settentrionale. In sostanza, il tempo a Bali è bello tutto l’anno. Se venite durante la stagione delle piogge avrete qualche rovescio in più, ma dato che non rientra nella tipica stagione delle vacanze estive è probabile che l’isola sia anche molto più tranquilla in questo periodo. Sia che stiate viaggiando con tutta la famiglia al seguito, o da soli con lo zaino in spalla, sia che stiate cercando la spiaggia perfetta per fare surf o vogliate imparare come cucinare dalla gente del posto: Bali ha tutto quello che cercate. Con questa guida completa, speriamo di aiutarvi ad apprezzare i posti più speciali di Bali, il cibo migliore e le vedute più impressionanti, senza dover seguire i percorsi turistici per farlo.

Previous articleWhere to go in Italy : guide and tips
Next articlecosa vedere a tokyo : guida e consigli
Fotografo, social media manager, prossimo alla laurea magistrale. Ho voluto aprire questo blog per pura passione nei confronti dei viaggi, dei luoghi e delle piccole storie.

Rispondi