Per chi non lo sapesse, Bordeaux è una delle mete più ambite del turismo enogastronomico. Vediamo quindi cosa vedere a Bordeaux, tra vino e cultura… e cultura del vino.

La Città del Vino

Cominciamo carichi sulle cose da vedere a Bordeaux con la città del vino. Come potete immaginare, la città del vino, ha al suo interno, ristoranti ed stand enogastronomici, giustamente tutti quanti a base di vino. Quindi se siete a Bordeaux e avete sete, sapete dove andare.

Cosa vedere a Bordeaux

Grand Théâtre de Bordeaux

Se siete amanti del balletto e cercate cosa vedere a Bordeaux, Il Grand Théâtre de Bordeaux, è un teatro di Bordeaux che venne inaugurato il 17 aprile 1780. Qui venne data la prima del balletto La Fille Mal Gardée nel 1789, dove un giovane Marius Petipa mise in scena uno dei suoi primi balletti.

Cosa vedere a Bordeaux

CAPC Museo dell’Arte Contemporanea di Bordeaux

Il Museo d’arte contemporanea di Bordeaux è invece un luogo TOP per chi ama andare nei musei. Il museo combina mostre permanenti e temporanee per darti una visione dell’arte negli ultimi 40 anni. Grazie ai loro partner, organizzano anche proiezioni di film, spettacoli teatrali e mostre d’architettura. E se tutta l’arte ti fa venire sete, hanno una graziosa terrazza sul tetto con una caffetteria.

Cosa vedere a Bordeaux

Grosse Cloche

Magari siete stati a Praga e ci trovrete delle somiglianze ma il Grosse Cloche è sicuramente una cosa de vedere a Bordeaux. Nel cuore della città si trova uno dei campanili più antichi della Francia, l’unica testimonianza delle antiche mura della città, le cui campane hanno segnato la vita di Bordeaux fin dal XIII secolo.

Cosa vedere a Bordeaux

Place de la Bourse

Ecco Place de la Bourse è un punto molto suggestivo ed è una cosa da guardare a Bordeaux ed è è una delle piazze principali di Bordeaux. Realizzata dall’architetto francese Ange-Jacques Gabriel tra il 1730 e il 1775 e inaugurata nel 1749, è una delle opere più esemplari dell’arte neoclassica francese del XVIII secolo. Ed è sicuramente una cosa da vedere in questa splendidà città, quanto meno vale la pensa farci una foto.

Scritto da:

Matteo Angeloni

Fotografo, social media manager, prossimo alla laurea magistrale. Ho voluto aprire questo blog per pura passione nei confronti dei viaggi, dei luoghi e delle piccole storie.