Cosa vedere a Cork

Cosa vedere a Cork? nella zona sud-ovest dell’Irlanda, è una città universitaria il cui centro sorge su un’isola del fiume Lee, che si unisce al mare passando attraverso il porto della città. Cosa vedere a Cork in un giorno: il Cork City Gaol del 1824 ospitava un tempo i prigionieri destinati all’Australia, e il museo al suo interno ripercorre la storia dell’edificio. La torre campanaria che domina la collina, appartenente alla Shandon Church del XVIII secolo (o, ufficialmente, chiesa di Saint Anne), è considerata il simbolo della città.

Castello di Blarney

Cosa vedere a Cork in un giorno

Castello in rovina con la famosa Pietra di Blarney che, se baciata, donerebbe il dono dell’eloquenza. Il castello di Blarney (irlandese: Caisleán na Blarnan; inglese: Blarney Castle) è un imponente roccaforte medievale irlandese. Il castello è situato nell’omonimo centro abitato, nella contea di Cork, nell’Irlanda meridionale, a poca distanza dal fiume Martin.

Blarney Stone

Se state cercando cosa vedere vedere a Cork in un giorno Il Blarney Castel è sicuramente uno dei castelli più visitati d’Irlanda. Imponente roccaforte medioevale, è stato costruito per volere del nobile Dermot MacCarthy e presenta, oltre alla struttura principale del castello vero e proprio, un magnifico parco.

Teatro dell’Opera di Cork

Il Cork Opera House ha avuto una gloriosa storia di cultura e architettura che risale al suo inizio nel 1852, quando fu costruito per la prima volta in  Anglesea Street per ospitare l’Esposizione Nazionale. Poiché è stata progettata dal celebre architetto Sir John Benson, la struttura è stata demolita mattone dopo mattone per essere  ricollocata  in  Emmet  Place o, come era conosciuta allora, Nelson Place.

Quando fu costruita per la prima volta, questa bellissima struttura era conosciuta come l’Ateneo, dopodiché subì numerosi cambi di nome tra cui la Munster Hall, The Great & Royal Opera House Company e, infine, divenne nota come l’amata Cork Opera House di Cork City nel 1877.

Dal vivo al tendone

Cosa vedere a Cork : Live at the Marquee è una stagione di concerti di musica e altri spettacoli dal vivo organizzati da Aiken Promotions. Partecipare a questo festival è l’unico modo per dare il via alla tua estate. Il festival musicale annuale si svolge di solito in più giorni a giugno e luglio. 

Tutti gli spettacoli si svolgono in un grande tendone appositamente eretto nell’area dei Docklands di Cork. Gli atti hanno rappresentato molti generi di musica popolare, inclusi rock, folk, elettronica, hip hop, R&B e cabaret. Il nostro hotel si trova a dieci minuti di auto dalla sede, quindi non c’è bisogno di campeggiare all’esterno.

Teatro del Palazzo

Cosa vedere a Cork :The Everyman è uno dei principali teatri di presentazione e produzione di fascia media d’Irlanda. Il bellissimo teatro da 650 posti è un gioiello dell’architettura tardo vittoriana. Un edificio storico, il teatro è ricco di storia ed è uno dei preferiti dal pubblico e dagli artisti per la sua intimità e atmosfera. 

Presentando una straordinaria gamma di spettacoli dal vivo, l’Everyman ha ospitato negli ultimi anni spettacoli di artisti e compagnie diverse come Ed Harris, Druid, Gate Theatre, Blue Raincoat Theatre Company, Abbey Theatre, Sir Tom Courtenay, Edward Fox, David Suchet, The Godot Company, Chinese State Circus, Royal Shakespeare Company, The Frames, Steven Berkoff, Opera Theatre Company, Paul Brady,  Esbjorn Svensson Trio, Tommy Tiernan, Herbie Hancock, Keith Barry e molti altri.

Carcere della città di Cork

Cork è una città con un patrimonio storico e archeologico molto ricco, in gran parte ancora in evidenza oggi. Parte di questo patrimonio, Cork City Gaol si trova a 2 km a nord-ovest di Patrick’s Street e mentre il magnifico edificio simile a un castello è ora un’importante e unica attrazione per i visitatori, questa prigione un tempo ospitava prigionieri del 19° secolo. 

I visitatori hanno una visione affascinante della vita quotidiana in prigione in un’epoca in cui le alte mura non garantivano scampo e negavano ai cittadini rispettosi della legge l’opportunità di vedere uno dei migliori esempi del patrimonio architettonico irlandese.

Jameson Heritage Center

Situato su 15 acri e magnificamente restaurato, è qui che batte il vero cuore del whisky irlandese. La nostra vecchia distilleria è un’esperienza unica con alcuni degli edifici risalenti al 1795.

Fai un viaggio nella storia e ammira le vecchie fornaci, mulini e malterie, la ruota idraulica e i vecchi magazzini. La Jameson Experience a Middleton è una delle principali attrazioni di Cork.

Storia di Cobh/Queenstown

Cobh (ex Queenstown) è una graziosa cittadina balneare nella contea di Cork, in Irlanda. È ricco di storia ed è un luogo ideale da visitare durante il vostro soggiorno a Cork City. Cobh è stato il punto di partenza per 2,5 milioni dei sei milioni di irlandesi emigrati in Nord America tra il 1848 e il 1950.

Questi includevano Annie Moore ei suoi due fratelli, i primi immigrati ad essere processati a Ellis Island a New York. L’11 aprile 1912 Queenstown fu l’ultimo porto di scalo per l’  RMS Titanic  mentre attraversava l’Atlantico per il suo sfortunato viaggio inaugurale. 

L’  RMS Lusitania  fu affondato da un sottomarino tedesco al largo dell’Old Head of Kinsale il 7 maggio 1915. I sopravvissuti furono portati nella città di Cobh, e oltre cento vittime giacciono sepolte nell’Old Church Cemetery a circa un miglio a nord della città. Anche il famoso pugile, intrattenitore, wrestler e playboy Jack Doyle è sepolto in questo cimitero.

Scritto da:

Matteo Angeloni

Fotografo, social media manager, prossimo alla laurea magistrale. Ho voluto aprire questo blog per pura passione nei confronti dei viaggi, dei luoghi e delle piccole storie.