city lights night buildings

Cosa vedere a Varsavia

La capitale della Polonia, Varsavia , è il cuore pulsante del paese. Fu l’ultima residenza dei reali polacchi e il luogo in cui avvenne la rivolta del 1944. Oggi è il centro intellettuale della Polonia, nonché uno spazio culturale eclettico e vivace che attrae nuovi affari pur restando aggrappato al suo importante passato. Che tu sia un appassionato di storia , musica classica, arte contemporanea o un fan del fitness, Varsavia è destinata ad offrire qualcosa che ti piacerà. In 3 giorni, vediamo cosa è possibile vedere a Varsavia cercando di spendere il meno possibile.

Cosa vedere a Varsavia in 3 giorni
Photo by Skitterphoto on Pexels.com

Passeggia lungo Trakt Królewski (la Via Reale)

Cosa vedere a Varsavia in 3 giorni: Trakt Królewski (“La Via Reale”) è senza dubbio la parte più bella della città, comprende cinque strade di collegamento su cui si trovano molti edifici e monumenti culturalmente importanti. Inizia ai margini del centro storico e si estende per oltre un miglio. 

Dopo aver visitato la Città Vecchia, patrimonio dell’UNESCO, dirigiti lungo la via Krakowskie Przedmieście (dai un’occhiata al campus dell’Università di Varsavia, alla Chiesa di Sant’Anna , al monumento di Nicolaus Copernico e all’Accademia polacca delle scienze), quindi sulla lussuosa via Nowy Świat (grande per bar e caffetterie), lungo Aleje Ujazdowskie (dai un’occhiata alla Piazza delle Tre Croci con la Chiesa di Sant’Alessandro) e termina al famoso Parco Reale Łazienki.


Riposare nel Parco Reale Łazienki

QCosa vedere a Varsavia in 3 giorni: uesto parco più grande e affascinante di tutta Varsavia è stato progettato nel XVII secolo in stile barocco. Il parco ospita numerosi palazzi (tra cui il principale Palazzo sull’Acqua ), un anfiteatro neoclassico e aranceti. Spesso in estate ci sono lezioni gratuite di yoga e meditazione nel parco.


Scopri la rivolta di Varsavia del 1944

Cosa vedere a Varsavia: Il Museo dell’insurrezione di Varsavia ha il motto “Volevamo essere liberi e dobbiamo questa libertà a noi stessi” e presenta la storia della rivolta del 1944, cruciale per lo sviluppo e la fine della seconda guerra mondiale . È un must per tutti coloro che sono interessati alla storia del mondo e agli studi militari. È stato modellato sull’Holocaust Memorial Museum di Washington, DC e utilizza un design multimediale per replicare l’atmosfera della rivolta. Puoi vedere alcuni dei bunker utilizzati nella rivolta, leggere estratti dai giornali stampati all’epoca e comprendere la cronologia del procedimento della battaglia. Il museo è chiuso il martedì.

Visita al Castello Reale

Cosa vedere a Varsavia Il Castello Reale di Varsavia si trova nella Città Vecchia, sulla bellissima Piazza del Castello. Fu residenza dei reali polacchi tra il XVI e il XVIII secolo. 

Cosa vedere a Varsavia in 3 giorni e dettagli del castello. Il castello fu completamente distrutto dall’esercito tedesco durante la seconda guerra mondiale e, a causa del regime comunista , fu ricostruito solo negli anni ’80, ma si inserisce molto bene nell’atmosfera del centro storico. Gli interni ospitano una collezione di ritratti dei re polacchi e una collezione di 23 dipinti del XVIII secolo di Varsavia ordinati dall’ultimo re della Polonia, SA Poniatowski.


Cammina lungo il fiume Wisła (Vistola).

Recentemente, la sponda del fiume Wisła (Vistola) è diventata un luogo d’incontro alla moda con un’aggiunta culturale. Il nuovo padiglione sulla spiaggia e spazio caffè Plażowa ospita un ciclo di concerti chiamato “Miejskie granie” (“suonare urbano”) eseguito dai migliori giovani musicisti polacchi . E il bello di questi concerti è che sono gratuiti. Plażowa offre anche un teatro e un cinema all’aperto, una piscina per bambini, un punto noleggio di accessori per lo sport e la spiaggia, oltre a numerosi caffè e bar.

LEGGI ANCHE:
5 Accessori da viaggio indispensabili
Cosa fare a Ferragosto: regione per regione
10 cose da vedere a Marrakech


Visita il Museo di Storia degli ebrei polacchi POLIN

Cosa vedere a Varsavia in tre giorni: Il Museo della storia degli ebrei polacchi (POLIN ) è un museo interattivo e vivace di recente apertura che fungeva anche da centro culturale, organizzando vari workshop, dibattiti, conferenze e altri eventi temporanei. La mostra principale ritrae la storia millenaria degli ebrei in Polonia . Anche la posizione stessa di POLIN è significativa: si trova nel centro dell’ex ghetto ebraico della seconda guerra mondiale.

Ammira i panorami dalla cima del Palazzo della Cultura e della Scienza

Cosa vedere a Varsavia: L’iconico edificio da non perdere di Varsavia è il Palazzo della Cultura e della Scienza . Era un “dono” di Stalin nell’era comunista e ha diviso l’opinione tra i residenti della città. Lo ami o lo odi, l’edificio è piuttosto difficile da perdere. Per viste sublimi della città, acquista un biglietto e raggiungi la piattaforma panoramica al 30° piano, tramite l’ascensore. L’edificio stesso ha un teatro e un cinema al suo interno e ospita regolarmente eventi. Quindi se hai 3 giorni per visitare Varsavia, annotati questo articolo.

LEGGI ANCHE:


Esplora la musica di Chopin

Cosa vedere a Varsavia: Ci sono vari modi per esplorare la musica di Frédéric Chopin , il famoso compositore polacco. Mentre cammini per la città, noterai che ci sono molte panchine nere con dei bottoni. Basta premere i pulsanti in qualsiasi momento e suonano la musica di Chopin . 

Se hai 3 giorni per visitare Varsvia, devi assolutamente goderti i suoi concerti. I concerti di Chopin si tengono regolarmente in luoghi di Varsavia, incluso il centro musicale di Nowy Świat, che ospita concerti notturni di Chopin tutto l’anno. Per capire tutto sull’uomo stesso e vedere il suo ultimo pianoforte, vai al Museo Chopin in via Okolnik. Una statua di Chopin si trova anche vicino all’ingresso del Parco Łazienki.

Scritto da:

Matteo Angeloni

Fotografo, social media manager, prossimo alla laurea magistrale. Ho voluto aprire questo blog per pura passione nei confronti dei viaggi, dei luoghi e delle piccole storie.