Cosa vedere all’isola d’Elba Vi aiutiamo noi!

Il nostro punto di partenza è Monte Capanne, collocato nella regione occidentale dell’isola. Il monte, con i suoi mille metri di altitudine, è la vetta dell’Elba e dell’intera provincia di Livorno. Grazie alla cabinovia che parte da Marciana si può facilmente raggiungere la sommità in pochi minuti, da lì si gode di una vista unica sull’isola. cosa vedere all isola d elba:

cosa vedere all isola d elba  cosa vedere isola d'elba
isola d'elba cosa vedere
cosa vedere all'Isola d'Elba

Se la funivia è il modo più veloce per raggiungere la vetta, non per questo non vale la pena scarpinare sui sentieri del Monte Capanne. Numerosi itinerari di trekking si snodano nel territorio del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano e regalano panorami mozzafiato. Meta di escursionisti sono anche i Mostri di Pietra, formazioni rocciose di diverse dimensioni sparse sulle pendici del monte e sulle scogliere. I mostri sono semplicemente opere artistiche create dall’erosione atmosferica, ma alcune di queste sono direttamente legate ad antiche leggende locali, come “La sedia di Napoleone” o il “Masso dell’Aquila”.

Le spiagge dell’Isola d’Elba sono tantissime e non basta una sola vacanza per scoprirle tutte. Da maggio a settembre, accompagnati dal clima caldo ma ventilato, i turisti affollano le località balneari dell’isola. Spiagge di sabbia bianca e scogli levigati nella parte occidentale, coste sabbiose a Sud e a Nord-Ovest, spiagge caratterizzate dai minerali di ferro nella costa orientale, in più infinite calette che sono dei veri e propri paradisi naturali.

A Portoferraio, poco oltre Punta Falconaia, si trova Spiaggia Le Ghiaie, un sito balneare reso ancora più interessante dalla presenza dello Scoglietto Portoferraio, un isolotto compreso in un’area marina protetta. Il sito è l’ideale per gli amanti dello snorkeling e del diving, inoltre la posizione geografica mette al riparo la spiaggia dai venti del Sud.

Nella parte orientale dell’Isola d’Elba si trova il Bike Park Capoliveri, un paradiso per i biker che hanno a loro disposizione oltre cento chilometri di strade e sentieri. Gli amanti del ciclismo ricorderanno anche che l’Elba è stata una delle mete di allenamento di Fausto Coppi. La conformazione dell’isola offre non solo un’altimetria molto varia, ma anche itinerari spettacolari e panoramici. L’intera isola è ricca di percorsi tecnici adeguati per allenarsi, ma sono numerosi anche gli itinerari adatti alle famiglie e ai bambini.: 

La maggior parte delle persone pensa che l’Isola d’Elba sia solo mare. E invece c’è molto di più, basti pensare a una storia ricca e affascinante o ai comuni e ai centri abitati che ci sono sul territorio, e regalano la possibilità di fare gite o camminate in mezzo a borghi pittoreschi e affascinantiL’esilio di Napoleone qui ha regalato pagine ricche di storia, aneddoti, arte, cultura.Certo il relax e la bellezza qui si trovano anche tra le spiagge dell’Isola d’Elba, ma potrete godere di una vacanze completa, all’insegna del romanticismo o della famiglia, con diverse attrattive dedicate ai bambini.

Annunci

Il nostro punto di partenza è Monte Capanne, collocato nella regione occidentale dell’isola. Il monte, con i suoi mille metri di altitudine, è la vetta dell’Elba e dell’intera provincia di Livorno. Grazie alla cabinovia che parte da Marciana si può facilmente raggiungere la sommità in pochi minuti, da lì si gode di una vista unica sull’isola.

Annunci

Se la funivia è il modo più veloce per raggiungere la vetta, non per questo non vale la pena scarpinare sui sentieri del Monte Capanne. Numerosi itinerari di trekking si snodano nel territorio del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano e regalano panorami mozzafiato. Meta di escursionisti sono anche i Mostri di Pietra, formazioni rocciose di diverse dimensioni sparse sulle pendici del monte e sulle scogliere. I mostri sono semplicemente opere artistiche create dall’erosione atmosferica, ma alcune di queste sono direttamente legate ad antiche leggende locali, come “La sedia di Napoleone” o il “Masso dell’Aquila”.

Le spiagge dell’Isola d’Elba sono tantissime e non basta una sola vacanza per scoprirle tutte. Da maggio a settembre, accompagnati dal clima caldo ma ventilato, i turisti affollano le località balneari dell’isola. Spiagge di sabbia bianca e scogli levigati nella parte occidentale, coste sabbiose a Sud e a Nord-Ovest, spiagge caratterizzate dai minerali di ferro nella costa orientale, in più infinite calette che sono dei veri e propri paradisi naturali.

A Portoferraio, poco oltre Punta Falconaia, si trova Spiaggia Le Ghiaie, un sito balneare reso ancora più interessante dalla presenza dello Scoglietto Portoferraio, un isolotto compreso in un’area marina protetta. Il sito è l’ideale per gli amanti dello snorkeling e del diving, inoltre la posizione geografica mette al riparo la spiaggia dai venti del Sud.

Nella parte orientale dell’Isola d’Elba si trova il Bike Park Capoliveri, un paradiso per i biker che hanno a loro disposizione oltre cento chilometri di strade e sentieri. Gli amanti del ciclismo ricorderanno anche che l’Elba è stata una delle mete di allenamento di Fausto Coppi. La conformazione dell’isola offre non solo un’altimetria molto varia, ma anche itinerari spettacolari e panoramici. L’intera isola è ricca di percorsi tecnici adeguati per allenarsi, ma sono numerosi anche gli itinerari adatti alle famiglie e ai bambini.cosa vedere isola d’elba.

Se l’articolo vi è piaciuto vi rimandiamo alla nostra homepage e alla nostra pagina Facebook.

Previous articleCosa vedere a Livorno: vi aiutiamo noi!
Next articleCosa vedere a Ericeira e dove dormire
Fotografo, social media manager, prossimo alla laurea magistrale. Ho voluto aprire questo blog per pura passione nei confronti dei viaggi, dei luoghi e delle piccole storie.

Rispondi