sea city landscape beach

Organizzare un viaggio in Sicilia è fantastico, ma potrebbe risultare complicato farsi un itinerario per 10 giorni. Abbiamo realizzato questo itinerario completo per un viaggio di 10 giorni in Sicilia, ma diamo anche alternative per soggiorni più brevi e più lunghi.

Itinerario di 10 giorni Sicilia Andata e ritorno :

  • Giorno 1: Arrivo a Palermo
  • Giorno 2: Palermo
  • Giorno 3: San Vito La Capo, Marsala 
  • Giorno 4: Agrigento, Valle dei Templi, Ragusa
  • Giorno 5: Noto, Siracusa
  • Giorno 6: Siracusa, Catania
  • Giorno 7: Etna, Catania
  • Giorno 8: Taormina
  • Giorno 9: Cefalù
  • Giorno 10: Partenza da Palermo

10 giorni per un viaggio in Sicilia sono il tempo perfetto per esplorare le bellezze di quest’isola. Naturalmente, puoi visitare l’isola in meno giorni o rimanere più a lungo se lo desideri. Ma in media, 10 giorni sono perfetti per fare un bel viaggio, dove hai abbastanza tempo per esplorare l’isola e rilassarti in Sicilia.

Palermo (2 giorni)

Il tuo itinerario inizia a Palermo. È facile pianificare un arrivo in questa città. Molti voli arrivano ogni giorno all’aeroporto della città. Inoltre, sono in arrivo diversi collegamenti in traghetto dalla terraferma italiana al porto di Palermo. Tuttavia, volare a Palermo è il modo più veloce per entrare nell’isola.

Ci concediamo sempre un po’ di tempo per rilassarci dopo aver viaggiato in una nuova città e ti consigliamo di fare lo stesso. Passeggia per la città, fai il check-in nel tuo hotel e senti l’atmosfera. Concediti un po’ per abituarti al nuovo ambiente.

cosa vedere in Sicilia in 10 giorni
Photo by José Barbosa on Pexels.com

Ti consigliamo di noleggiare un’auto (link ai nostri consigli) durante questo viaggio di andata e ritorno in Sicilia. Durante i primi giorni non hai bisogno dell’auto mentre sei nella città di Palermo. Quindi non preoccuparti per i primi due giorni. Assicurati di ritirarlo all’inizio del tuo terzo giorno.

Il giorno successivo, il secondo giorno del tuo viaggio, è tempo di esplorare la città di Palermo. C’è molto da vedere nella città conosciuta come un crogiolo culturale, i suoi mercati alimentari e la città con il più grande teatro dell’opera italiano.

Alcuni punti salienti della città di Palermo sono;

Il Palazzo dei Normanni
Un grande esempio di architettura normanna a Palermo

Museo Archeologico Antonio Salinas
La più grande collezione d’arte greca in Italia

Teatro Massimo
Il più grande teatro lirico d’Italia (il terzo d’Europa)

Le Catacombe dei Cappuccini
Non per i deboli di cuore, un museo con oltre 8000 mummie. Conosciuto anche come “Il luogo in cui i vivi incontrano i morti”.

Quattro Canti (Piazza Viglenia)
La piazza più significativa nel cuore del centro cittadino. Tutte le strade della città sono in qualche modo dirette verso questa piazza.

Cattedrale di Palermo
Edificio più significativo della città. Costruito nel XII secolo, ristrutturato da molte civiltà diverse e quindi stili di costruzione. Un ottimo esempio di architettura diversa nel tempo.
La cattedrale è un sito del patrimonio mondiale dell’Unesco.

Mercati alimentari di Palermo
Ci sono quattro diversi mercati alimentari a Palermo . La Vucciria, Capo, Ballarò, Borgo Vecchio. In ogni quartiere della città troverai un mercato diverso. Puoi visitare tutti i mercati quando hai abbastanza tempo, ma in questo itinerario ti consigliamo di scegliere un mercato da visitare. Avrai un’impressione abbastanza buona. I mercati sono un ottimo posto per provare alcuni piatti tradizionali siciliani.

Giorno 3: San Vito La Capo, Marsala 

Questa giornata inizia con il ritiro dell’auto a noleggio. Se lo desideri, puoi anche ritirare la tua auto a noleggio alla fine del giorno 2. Ma non ti serve durante il soggiorno a Palermo. La città è ben collegata con i trasporti pubblici e le attrazioni della città sono facilmente accessibili a piedi. Ti consigliamo di utilizzare rentalcars.com come tuo fornitore (link per controllare le ultime offerte e prezzi).

Il tuo viaggio a Marsala per questo giorno è di circa 4 ore di auto, compresi gli scali. Percorrerai circa 180 chilometri.

Monreale sarà la tua prima tappa, che dista solo 5,5 miglia (9 chilometri) da Palermo, una piccola città dove vuoi visitare il Duomo di Monreale , una cattedrale con una storia interessante.

Dopo che gli arabi occuparono Palermo (durante il IX secolo), il vescovo fu costretto a trasferirsi fuori città. Fece costruire una chiesetta a Monreale. Quando i Normanni divennero leader in Sicilia, intorno al XII secolo, la reintegrarono Palermo come capitale. Re Guglielmo II ordinò la costruzione della Cattedrale di Monreal nel 1174. Per ricordare l’antico Vescovo di Palermo e in dedica alla Vergine Maria.

Dopo aver visitato Monreale, è tempo di iniziare il vero e proprio viaggio on the road. La seconda tappa della giornata è San Vito Lo Capo , una piccola località balneare a nord ovest di Palermo. È il punto più settentrionale della Sicilia, ottimo per esplorare la bellissima spiaggia e per pranzare con la tradizione siciliana.

Quando il pranzo è finito, sei pronto per andare sulla costa sud-occidentale. L’ultima meta di oggi è Marsala. Una piccola città costiera sulla costa occidentale della Sicilia. Conosciuto per i suoi famosi vini fortificati Masala e le antiche rovine. Alcune cose divertenti da fare a Masala sono:

  • Visitando le Saline Della Laguna i grandi laghi salati
  • Cammina fino a Porta Garibaldi, l’antica porta della città.
  • Degustazione di vini e tour alla Cantina Florio, uno dei maggiori produttori di vino Marsala in Sicilia

Giorno 4 Agrigento (Valle dei Templi) – Ragusa

Consigliamo di partire da Massala al mattino. Prendendo la SS115, bellissimo percorso lungo la costa e per un tratto nell’entroterra, in direzione est verso Agrigento.

È il primo viaggio in auto della giornata e ci vorranno circa 2 ore. Massala ad Agrigento è di 85 miglia (137 chilometri).

La città di Agrigento non è molto speciale. Tuttavia, non visiterai la città stessa. Agrigento è nota per le sue antiche rovine della città di Akragas, appena fuori dal centro.

Akragas è meglio conosciuta come La Valle dei Templi . Questo antico sito ha oltre 20 siti storici, tutti elencati come patrimonio mondiale dell’UNESCO. Troverai i templi greci meglio conservati. Alcuni diranno che sono anche più belle dell’Acropoli di Atene. Visitare la Valle dei Templi richiederà del tempo, dovrai pianificare una mezza giornata per vedere la maggior parte dei siti storici.

Dopo aver visitato La Valle dei Templi, è ora di risalire in macchina e guidare fino a Ragusa. È un piccolo paese collinare, con edifici antichi, architettura in stile barocco e belle chiese. Il centro storico di Ragusa è un sito Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO ed è ottimo per passeggiare e gustare alcuni vini e formaggi locali in uno dei piccoli ristoranti.

Puoi soggiornare nella città vecchia di Ragusa, ma se preferisci una rinfrescante nuotata nel mare Pozallo è un ottimo posto dove passare la notte. Accanto alla spiaggia e vicino a Ragusa.

Giorno 5: Noto, Siracusa

Questo giorno è un breve viaggio. Sosta a Noto e soggiorno a Siracusa. Un totale di 56 miglia (90 chilometri) ti porteranno in circa 2 ore alla destinazione finale di questa giornata. Così puoi rilassarti la mattina, e magari dirigerti a Pozallo per un tuffo rinfrescante quando sei stato nel centro storico di Ragusa. Vacci piano con la colazione, però, la prima tappa della giornata include alcuni dei migliori gelati d’Italia.

Giorno 6: Siracusa, Catania

Catania è la seconda città più grande della Sicilia ed è rinomata per le sue bellissime piazze terra di cattedra. È un’antica città portuale. Da quando i Greci scoprirono l’isola intorno all’VIII secolo aC, era una città importante per il commercio.

Oggigiorno è bello passeggiare per la città ed esplorare i vecchi edifici, le cattedrali e i mercati alimentari. La città dista solo un’ora di macchina da Siracusa, quindi velocemente da raggiungere. Catania è nota anche per le sue spiagge, a pochi chilometri a sud della città. Ci sono molte spiagge da trovare dove puoi rilassarti e ognuna ha il suo stile in termini di bar e ristoranti. Ogni spiaggia è eccellente per nuotare e trascorrere un po’ di tempo al sole. Lido Azzurro è probabilmente la spiaggia sabbiosa più conosciuta vicino a Catania.

Alcuni dei punti di riferimento a Catania sono:

Piazza Duomo

Basilica Cattedrale Sant’Agata

Monastero Benedettino

Castello Ursino

Ti consigliamo di trascorrere più tempo in spiaggia questo giorno. Almeno non camminare tutto il giorno per la città. Il giorno successivo in questo itinerario è un tour sull’Etna, che contiene molte passeggiate.

Giorno 7: L’Etna

L’Etna, il vulcano più grande e attivo d’Europa, è una tappa obbligata quando sei in Sicilia. Ci sono diversi modi per visitare questo vulcano. Puoi guidare con la tua auto fino al Rifugio Sapienza, il punto più alto dove puoi andare con la tua auto. Da lì è necessario prendere una funivia per salire più in alto. Oppure si può fare un’escursione ovviamente, ma è una lunga escursione che parte dal Rifugio Sapienza.

Ti consigliamo di lasciare la tua auto a Catania nel luogo in cui soggiorni e di prenotare un tour completo sull’Etna. Forse è un po’ più costoso, ma è molto più comodo. Molte aziende stanno organizzando visite guidate sull’Etna. Ti vengono a prendere al tuo hotel e alla fine della giornata ti riportano indietro.

A seconda del tuo livello di forma fisica e dei tuoi interessi, puoi scegliere una visita guidata (controlla le ultime offerte su GetYourGuide). Usiamo sempre GetYourGuide quando prenotiamo un tour in anticipo. La nostra esperienza con loro è eccellente, hanno molte opzioni diverse tra cui puoi scegliere tra quelle che ci piacciono.

Un tour sull’Etna occuperà probabilmente l’intera giornata. La maggior parte delle visite guidate viene a prenderti al mattino. Nel tardo pomeriggio o all’inizio della serata rientrerai in hotel.

Giorno 8: Taormina

A circa un’ora di macchina da Catania, andando verso nord, si raggiunge Taormina. Un piccolo paese collinare che si affaccia da un lato sul Mar Ionio e dall’altro sull’Etna.

Taormina è nota soprattutto per il Teatro Antico di Taormina, un antico teatro greco costruito nel III secolo a.C.

Il teatro è ancora in uso oggi, è possibile assistere a diverse opere e spettacoli teatrali durante i mesi estivi. Quindi, se c’è uno spettacolo durante la tua visita, ti consigliamo di andarci! Anche se non ti piace la musica, o quando il teatro non fa per te. Ne vale la pena! L’atmosfera in questi teatri è impressionante!

Puoi controllare i biglietti e le ultime informazioni sul sito web del teatro .

C’è molto altro da fare a Taormina. È bello passeggiare per la città vecchia ed esplorare tutti gli edifici antichi. Di notte sembra di camminare in una fiaba.

Assicurati di visitare l’ Isola Bella, una piccola isola nella baia di Taormina. Conosciuta anche come “la perla dello Ionio”.

Alcuni altri importanti punti di riferimento a Taormina sono:

  • Piazza IX Aprile
    La piazza principale di Taormina, con una bella atmosfera e bei palazzi.
  • Porta Messina
    Antichi resti della cinta muraria
  • Villa Comunale Di Taormina
    Giardini tradizionali con splendida vista mare

Quando in qualche modo non hai provato il cibo tradizionale siciliano, Taormina è il luogo ideale per una cena tradizionale.

  • La Bottega del Formaggio è un piccolo ristorante nel centro di Taormina. Sembra un piccolo negozio di formaggi, ma puoi anche pranzare o cenare qui. Ti consigliamo di andare qui a pranzo, vivrai una fantastica esperienza locale. Il ristorante è al primo posto su Tripadvisor!
  • Il Ristorante Villa Carlotta è anche un ottimo posto per la cena. Quando cerchi un posto romantico dove cenare, con una splendida vista sul mare. Questo è il posto che posso consigliare! Io stesso non sono un amante del pesce, ma secondo le recensioni su TripAdvisor, il loro piatto tradizionale di pesce spada è tra i migliori che troverai in Sicilia

I migliori posti dove stare a Taormina

  • B&B Elegance
    Questo Bed and Breakfast è situato nel centro di Taormina. È consigliato su Booking.com sia per coppie che per famiglie. Ottengono un punteggio di recensione di 9,8! L’alloggio è in un palazzo storico ma completamente ristrutturato all’interno.
  • Hotel Villa Belvedere
    Quando cerchi un bellissimo hotel con camere con vista sul Mar Ionio, devi prenotare una camera all’Hotel Villa Belvedere 4 stelle. Hanno un punteggio di recensione di 9,4, quindi non puoi sbagliare qui.

Giorno 9: Cefalù

Il viaggio per Cefalù è di circa 2,5 ore. In realtà ci sono due strade che puoi prendere partendo da Taormina. Quando vuoi rimanere sulla costa, prendi la SS114 fino a Messina. Da lì si imbocca la SS113 per Cefalù.

Tuttavia, questa volta consigliamo di andare più nell’entroterra. Negli ultimi giorni hai guidato lungo molte strade costiere. Bello anche l’entroterra siciliano da esplorare. Da Taormina prendere la SS185 in direzione nord. Giunti a Tonnarella, svoltare a ovest per la SS113 per Cefalù.

Entrambi i percorsi dureranno circa 2 ore senza soste.

Cefalù è nota per la sua cattedrale normanna , che sembra una fortezza. Due torri su ciascun lato dell’ingresso conferiscono alla cattedrale un aspetto unico e robusto. La Fortezza Normanna fu costruita nel XII secolo. Cefalù è una bellissima città da esplorare, con i suoi numerosi edifici storici, stradine e piazze.

Cefalù ha delle spiagge fantastiche con acqua cristallina. E su questo lato dell’isola, godrai di splendidi tramonti sulla spiaggia. Consigliamo di andare alla Spiaggia di Mazzaforno.

I migliori posti dove alloggiare a Cefalù

  • Madonie Holidays
    Questo è un condominio nel centro del centro, dove puoi prenotare un appartamento per te. Ottengono un punteggio di recensione di 9,4. La scelta migliore se cerchi una posizione centrale a Cefalù.
  • Royal Sea House
    Situato a 50 metri dalla spiaggia, un luogo ideale per trascorrere il tuo ultimo giorno in Sicilia. Ottengono un punteggio di recensione di 9,5. Appartamenti deluxe con splendida vista sul mare.

Giorno 10: Palermo (volo andata e ritorno o traghetto)

A seconda di cosa hai pianificato di lasciare l’isola, devi andare direttamente all’aeroporto o al traghetto, oppure puoi goderti le tue ultime ore in Sicilia un po’ più a lungo.

Il viaggio da Cefalù a Palermo è di circa 1 ora. Quindi, quando si parte la mattina presto, si consiglia di soggiornare a Palermo il giorno prima. Puoi guidare dopo il tramonto a Cefalù fino a Palermo, per esempio.

Quando hai più tempo, puoi fare un salto a Palermo per la seconda volta e goderti la città più grande della Sicilia per qualche ora in più. Magari compra qualche souvenir locale in uno dei rinomati mercati di Palermo.

Scritto da:

Matteo Angeloni

Fotografo, social media manager, prossimo alla laurea magistrale. Ho voluto aprire questo blog per pura passione nei confronti dei viaggi, dei luoghi e delle piccole storie.