Viaggiare sicuri in Spagna. La Spagna è certamente una delle destinazioni più amate dai viaggiatori italiani, sia per chi è interessato agli aspetti culturali, sia per chi cerca relax, sia, ovviamente, per chi è alla ricerca di tanto divertimento.

Annunci
Viaggiare sicuri in Spagna

In un momento difficile per tutti, con il Covid-19 che ha stravolto le nostre vite, vi farà piacere sapere che attualmente si può viaggiare liberamente in Spagna senza obbligo di quarantena. Chi proviene dall’Italia deve presentare un certificato di tampone molecolare negativo PCR (i test rapidi antigenici non sono validi).

Viaggiare sicuri in Spagna: quali sono i documenti necessari per entrare in Spagna durante il Covid-19?

Viaggiare sicuri in Spagna è possibile. Per andare in Spagna adesso, tutti i viaggiatori italiani (o che provengono da altri Paesi dell’Unione Europea) devono compilare, prima del viaggio, un “formulario di salute pubblica”, attraverso il sito internet spth.gob.es  o la app Spain Travel Health-SPTH, ottenendo un codice QR da presentare (su dispositivo mobile o stampato) al proprio arrivo. In via eccezionale, i passeggeri internazionali che non hanno potuto compilare telematicamente il questionario, lo potranno presentare al proprio arrivo in Spagna in forma cartacea (il modello da stampare si trova in appendice a questo provvedimento: l’allegato 1 serve per gli arrivi via aerea e l’allegato 2 per gli arrivi via mare). Se vi state chiedendo se per entrare in Spagna serve il tampone la risposta è sì: chi arriva dall’Italia in Spagna è obbligato al test molecolare (PCR) effettuato a mezzo di tampone nelle 72 ore antecedenti l’ingresso nel Paese, con risultato negativo (in mancanza, isolamento fiduciario). I certificati di negatività vanno prodotti in spagnolo, inglese, francese o tedesco; quelli in altra lingua devono essere accompagnati da una traduzione ufficiale. Non sono ammessi i test rapidi (antigenici).

Annunci

Siti di riferimento spagnoli

Se l’articolo vi è piaciuto vi rimandiamo alla lista dei nostri ultimi articoli.

Vi invitiamo a seguirci sulla nostra pagina Facebook!

Previous articleVenezia meta migliore per turismo culturale
Next articleIl borgo degli artisti – Bussana Vecchia
Fotografo, social media manager, prossimo alla laurea magistrale. Ho voluto aprire questo blog per pura passione nei confronti dei viaggi, dei luoghi e delle piccole storie.

Rispondi